Cookie Policy     Chiudi

Questo sito non utlizza cookies.
Per maggiori informazioni leggi la nostra Cookie Policy

Quaderni di Formazione online

Periodico di formazione on line a cura del centro studi e iniziative per la riduzione del tempo individuale di lavoro e per la redistribuzione del lavoro sociale complessivo

QUADERNI 2020

QUADERNI 2019

QUADERNI 2018

QUADERNI 2017

 QUADERNI 2016

Come l'acqua sul dorso di un'anatra

 

I tratti essenziali della rivoluzione Keynesiana

(Parte Terza / 4)

 

GIOVANNI MAZZETTI

Scarica il Quaderno

Presentazione

 

Il problema che Keynes si trovò ad affrontare durante la Grande Crisi degli anni trenta fu quello di valutare se quella crisi fosse in qualche modo una ripetizione delle numerose crisi che si erano presentate nel corso della storia del capitalismo o se, invece, avesse qualche elemento di novità.  In altri termini si trattava di valutare se in qualche modo essa costituisse solo un evento congiunturale o se fosse la spia del fatto che la società capitalistica aveva raggiunto i suoi limiti.

Nelle pagine che seguono ci limitiamo a richiamare due aspetti di questa riflessione. Il primo è quello relativo al contrasto tra capitale industriale e capitale monetario, che indubbiamente rappresenta un ostacolo al fisiologico sviluppo dei rapporti capitalistici, appunto perché svuota in capitale stesso del suo ruolo produttivo.  Il secondo, ben più radicale è quello di un riconoscimento che il sistema capitalistico è un sistema limitato in generale, ben al di là dei contrasti che lo ostacolano da parte del capitale monetario.

La convinzione di Keynes, che maturerà progressivamente nel corso degli anni trenta è che l’interminabile crisi in corso allora (non bisogna dimenticare che in Gran Bretagna essa si era instaurata all’inizio degli anni venti) costituisse il segno che ormai lo spazio per un ulteriore sviluppo sulla base dei rapporti capitalistici fosse precluso e che un intervento crescente dello stato direttamente nella produzione fosse inevitabile.

 

Ultima modifica: 29 Febbraio 2020